Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 dicembre 2011 1 19 /12 /dicembre /2011 22:11

5) CON UN IMPIANTO RADIANTE SI PUO’….

 

a) Solo riscaldare.

b) Riscaldare e raffrescare.

c) Solo raffrescare.

 

Questa tecnologia ormai non è più una novità, mio padre già nei primi anni '70 aveva sperimentato le prime applicazioni anche se nella Nostra zona la diffusione è iniziata negli anni '80. Come tutti i prodotti negli anni la tecnica si è affinata e così anche la gestione dell'impianto è diventata sempre più facile e precisa. Il sistema offre un comfort impareggiabile soprattuto nel periodo invernale, la temperatura dell'aria diventa omogenea e anche camminando scalzi non si sentono disagi. Ancora oggi però molti hanno paura di questo tipo di impianto per alcuni miti che si sono creati e la causa è dovuta alla scarsa professionalità di alcuni installatori che si sono improvvisati a discapito dei poveri clienti. Un buon impianto parte dalla progettazione ma per risparmiare, ancora oggi c'è chi cerca di farne a meno e se ci si trova a commisiionare il lavoro ad una ditta poco seria il pasticcio è fatto e poi risolvere i problemi può diventare molto costoso.

 

L'errore più comune è dimensionare male l'impianto e poi essere costretti a innalzare troppo la temperatura di funzionamento. Chi è convinto che gli impianti a pavimento facciano male alla salute probabilmente si è trovato in una situazione simile, alzando la temperatura del paviemento si creano tre grossi problemi:

 1) La pressione sanguigna negli arti inferiori aumenta e si possono avere dei problemi di circolazione con rotture anche di capillari.

 2) La legge prevede una temperatura massima superficiale del pavimento di 29°C ( già troppi ) fatto salve le zone di passaggio, a queste temperature la polvere che normalmente si depositerebbe nel pavimento viene rimessa in circolo dai moi convettivi creati dal pavimento caldo e quindi chi è allergico alla polvere avrà bei problemi.

 3) Il pavimento in questo modo sarà soggetto a forti dilatazioni che ne possono causare la rottura nel tempo.

 

 In questi casi bisogna assolutamente abbassare la temperatura di mandata, se l'idraulico ha alzato così tanto la temperatura di funzionamento dell'impianto probabilmente vuol dire che l'ha dimensionato male, l'unica soluzione potrebbe essere quella di aumentare le ore di funzionamento per compensare l'errore commesso. Alcuni lamentano stanza che non vengono riscaldate bene, questo può dipendere da fanghi o alghe che si sono create nelle tubazioni a pavimento, in questo caso è necessario effettuare un trattamento chimico con prodotti specifici.

 Un buon impianto deve dare la possibilià di gestire le singole stanze, spesso gli idraulici non lo fanno perchè per tirare il prezzo hanno dovuto ridurre i costi. Se avete problemi nel gestire le temperature è opportuno che vi rivolgiate ad una ditta seria per una consulenza mirata, noi ad esempio facciamo il sopralluogo con l'ausilio di una termocamera per capire eventuali difetti di posa e/o di scarsa circolazione.

 Chi rimprovera ai sistemi radianti la lentezza nel raggiungere le temperature ha ragione, il limite infatti è dovuto al massetto, ovvero alla quantità di cemento che ricopre l'impianto e crea una inerizia termica anche di alcune ore. Molti nuovi impianti vengono adesso sviluppati con sistemi a secco ( bastano 2,5 cm di spessore) oppure a parete (sotto intonaco o inserito su cartongesso) e in rari casi a soffitto (consigliabile usare tubi di tipo capillare), tutti questi prodotti hanno il vantaggio di andare a regime in pochi minuti e inoltre si prestano benissimo anche alle ristrutturazioni.

 

E d'estate? ormai da oltre un decennio abbiamo iniziato ad usare questi impianti anche per climatizzare gli ambienti in estate, l'unica cosa che un impianto radiante non può fare è togliere l'umidità. Per risolvere quindi il problema dell'umidità bisogna dimensionare nel modo corretto e installare dei deumidificatori che vadano a togliere l'umidità in eccesso. Il comfort vi assicuro, l'ho provato personalmente a casa mia, è fantastico in quanto la temperatura è uniforme ovunque e non ci sono gli odiosi getti d'aria fredda che vi colpiscono nel collo  ogni volta che passate davanti allo split. L'unico rumore che percepite è il deumidificatore che comunque può essere facilemente temporizzato e in ogni caso fa meno rumore di uno split, inoltre la temperatura in uscita da questo apparecchio è neutra. Volete trovare qualcosa di negativo in questo impianto? in tutta onestà l'unica lamentela può venire da Vostra moglie perchè il pavimento in estate si asciugherà in tempi un pò più lunghi, se non volete sentire le sue lamentele potete comunque scegliere l'impianto a parete.

 

E i costi? Certamente è più costoso di un impianto a radiatori ma, se dovete prevedere di installare un buon sistema di climatizzazione per l'estate e pensate di riempire la casa dei soliti Split, confrontate bene le spese totali e noterete ce la differenza è minore di quanto credavate e il comfort è impagabile. Dovete costruirVi una casa nuova e magari siete in una zona dove l'inverno non è poi molto rigido? La Vostra casa sarà sicuramente super isolata, le potenze in gioco saranno ridotte al minimo e d'estate comunque dovrete raffrescare. Al posto della caldaia valutate una buona pompa di calore, non costa molto di più e d'estate la stessa macchina vi produrrà l'acqua refrigerata per raffrescare la Vostra bella casa con il sistema radiante che avete scelto.  A questo punto se non avevate risposto prima adesso non avrete più dubbi:

 

5) CON UN IMPIANTO RADIANTE SI PUO’….

b) Riscaldare e raffrescare.

 

Ciao a tutti e ricordate, per qualunque info commentate nel blog e vi risponderò al più presto. volete conoscere meglio la mia ditta? www.newsystem-online.it

 

by Luca Angioi, NEW SYSTEM srl Bibione

Condividi post

Repost 0
Published by newsystem-online - in RISPARMIO ENERGETICO
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di New System S.r.l.
  • Blog di New System S.r.l.
  • : Consigli per non prendere fregature, risparmio energetico, scelte etiche, uso intelligente delle risorse energetiche, riduzione degli sprechi, novità.
  • Contatti

Profilo

  • newsystem-online
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia:  https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia: https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/

Cerca