Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
6 settembre 2012 4 06 /09 /settembre /2012 08:43

RISCALDAMENTO RADIANTE ELETTRICO A PAVIMENTO.

COSE’? Quando si parla di riscaldamento radiante a pavimento si pensa subito a delle tubazioni annegate nel pavimento e nelle quali circola acqua calda, esiste però anche la variante elettrica di questo tipo di impianto. L’idea di base è quindi uguale ma il riscaldamento è generato direttamente facendo passare energia elettrica in delle strisce, cavi o matasse create appositamente per questo utilizzo. Il prodotto normalmente viene annegato nel massetto del pavimento ma ci sono soluzione studiate appositamente per la posa nello strato di colla delle piastrelle o a secco direttamente sotto i pavimenti in laminato o in legno flottanti, ideale quindi per ristrutturazioni veloci.

P1020171 

QUANDO CONVIENE? Rispetto al sistema tradizionale i costi di realizzazione sono più bassi e l’installazione è molto semplificata in quanto non è richiesto nessun generatore di acqua calda. Questo tipo di impianto è la soluzione ideale per chi vuole riscaldare una o più stanze per brevi periodi godendo del comfort offerto dai sistemi radianti, noi infatti abbiamo realizzato questa soluzione in una casa vacanza al mare. In italia questa tipologia d’impianto è sfavorita dall’alto costo dell’energia elettrica e quindi non risulta conveniente nell’utilizzo continuativo.

QUALI SONO I COSTI DI GESTIONE? I costi di gestione di un impianto radiante completamente elettrico possono essere anche del 300% superiori al costo di gestione di un impianto identico servito da una moderna caldaia a condensazione. Per chi volesse staccarsi dal metano (o g.p.l. o gasolio) per andare esclusivamente con energia elettrica spesso la soluzione migliore  rimane quella di abbinare all’impianto radiante idronico una buona pompa di calore aria/acqua. Il costo dell’energia elettrica in Italia oggi è minimo di 23 centesimi di euro al kWh, inoltre aumentando il consumo elettrico il costo si alza notevolmente superando a volte anche i 30 centesimi al kWh. Installando una pompa di calore è possibile chiedere il secondo contatore dedicato, in questo modo il prezzo dell’energia elettrica al kW rimane basso. E’ quindi ovvio che per scegliere la soluzione migliore tra radiante idronico o elettrico è bene affidarsi ad un professionista che sia in grado di calcolare costi di realizzazione e di gestione di entrambe le soluzioni per dare la possibilità al cliente di prendere una decisione consapevole e corretta.

QUANTO ELETTRICITA’ CONSUMA? Chi avesse intenzione di realizzare un impianto radiante elettrico per riscaldare parecchi metri quadri di abitazione, è bene che tenga conto del consumo elettrico totale dell’impianto e degli elettrodomestici per evitare di far saltare spesso il contatore. Per ovviare a questo problema è bene installare da subito un ripartitore di carico, alcuni produttori di impianti radianti elettrici prevedono già la possibilità di comandare l’impianto con delle loro centraline che, oltre a gestire le temperature nelle varie stanze, sono in grado di monitorare i consumi elettrici dell’abitazione evitando il distacco del contatore. Il consumo al Mq di questi impianti dipende dal prodotto utilizzato e da come viene posato, indicativamente si va dai 100 Watt fino ai 200 Watt al metro/quadro.

By Luca Angioi   NEW SYSTEM srl  Bibione VE   www.newsystem-online.it

Condividi post

Repost 0
Published by newsystem-online - in IMPIANTI RADIANTI
scrivi un commento

commenti

nicolo1968 07/25/2016 11:33

Io penso che questo metodo convenga, comunque post interessante.

Presentazione

  • : Blog di New System S.r.l.
  • Blog di New System S.r.l.
  • : Consigli per non prendere fregature, risparmio energetico, scelte etiche, uso intelligente delle risorse energetiche, riduzione degli sprechi, novità.
  • Contatti

Profilo

  • newsystem-online
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia:  https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia: https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/

Cerca