Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 giugno 2015 6 20 /06 /giugno /2015 11:46

 

Recentemente mi è stata posta questa domanda e quindi approfitto per rendere pubblica la risposta. Le soluzioni per misurare i consumi elettrici sono molte e dipende dall’applicazione e dalle esigenze personali, i sistemi più semplici ed economici permettono solo la visualizzazione istantanea in loco, poi ci sono i sistemi che memorizzano i dati e si possono collegare al PC, altri prodotti permettono di visualizzare i dati registrati tramite App su sistemi Android o IOS anche quando si è fuori sede, i più completi permettono di comandare prese remote per accendere a distanza veri apparecchi. Oltre a queste soluzioni esistono poi sistemi che rilevano anche la produzione di energia elettrica dagli impianti fotovoltaici e anche questi si dividono in varie tipologie similarmente a quanto descritto sopra.

 

Partirò dalla soluzione più semplice ed economica, il controllo dei consumi domestici o di un negozio o ufficio(senza FV):

 

OWL MICRO+

Il Micro+ della OWL è il più economico ma non permette di scaricare i dati a PC, va bene quindi solo per la visione istantanea, costa meno di 50,00 euro. L’alimentazione è completamente a batterie e quindi l’installazione è semplicissima.

Theowl-micro.jpg 

OWL CM 160

Io a casa utilizzo il CM160 sempre della OWL, anche questo funziona con normali  batterie e si installa senza dover avere particolari conoscenze in materia.

PRO:

costa poco (meno di 60/70 euro iva compresa),

è wireless e si possono trasferire i dati su pc,

il monitor è molto leggibile e si può appendere a muro.

è molto semplice da usare

è facilmente spostabile su altri impianti

CONTRO:

utilizza batterie sia per il trasmettitore che il ricevitore ( durata comunque tra 12 e 24 mesi)

memorizza i dati dettagliati per 20 giorni, quindi entro tale scadenza bisogna scaricare a PC

costruzione non adatta all’uso professionale ma sufficiente per ambienti domestici o piccoli negozi.

  Theowl-CM160.jpg

ECODHOME MCEE USB

Uno strumento simile al CM160 della OWL è l’MCEE USB della ECODHOME, costa circa 90,00 euro ma registra i dati per 2 anni e ha il proprio alimentatore di corrente, non si può appendere al muro.

Ecodhome-MCEE-USB-1.jpg 

VOLTAIDE SENTRY

Questa è una new entry nel settore, l’ho vista in fiera e la trovo una soluzione molto ben fatta. L’installazione è adatta a chiunque in quanto il consumo non viene letto da pinze amperometriche ma basta “attaccare” sul contatore elettrico dell’Enel il lettore ottico e lo strumento di analisi. L’apparecchio legge gli impulsi luminosi del contatore e memorizza i dati sul server on line trasmettendoli tramite GPRS. Per alimentare l’apparecchio basta una normale presa elettrica e tutto funziona.

Voltaide-Sentry-clipart.jpg 

PRO:

costo al momento del lancio molto competitivo (285,00 euro)

installazione semplicissima

lettura dei consumi sempre precisa

dati disponibili ovunque

 

CONTRO:

deve esserci copertura GPRS

richiede un costo mensile di 4,00 euro

 

 4NOKS ELIOS4YOU

L’alternativa più completa e con una costruzione di maggior pregio è l’ ELIOS4YOU della 4NOKS, non utilizza batterie per l’alimentazione e invia i dati direttamente a Tablet e smartphone, inoltre viene venduto già con la pinza amperometrica per leggere la produzione di eventuali impianti FV, il prezzo è di poco inferiore ai 300,00 euro.

 

PRO:

costruzione solida e professionale

lettura in locale tramite App Android o IOS

lettura da remoto se collegato ad internet tramite router esterno

già pronto ad espansione per lettura impianto FV ( il secondo TA è già in dotazione)

 

CONTRO:

costo maggiore ( quasi 300,00 euro senza tablet)

per vedere i dati istantanei bisogna usare un tablet o uno smartphone

per vedere i dati su PC bisogna appoggiarsi al loro server pagando un canone annuale ( circa 40 euro)

si installa su barra DIN e ha quindi bisogno di spazio libero

 

Elios4You-con-tablet.jpg 

 

CONNET SMART METER

Apparecchi ideali per piccole aziende, hotel e ristoranti, offrono  un controllo completo e una costruzione solida, i prodotti della CONNET chiamati SMART METER, possono aver l’interfaccia LAN- WIFI-GPRS. I dati vengono salvati su internet, l’apparecchio è già pronto all’uso e disponibile sia monofase che trifase. I prezzi partono da circa 280,00 euro iva compresa per la versIone LAN monofase, è previsto un canone annuale.

PRO:

costruzione solida e professionale

possibilità di scegliere l’interfaccia più comoda (LAN-WIFI-GPRS)

 

CONTRO:

costo maggiore ( a partire da 280,00 euro)

per vedere i dati su PC o TABLET bisogna appoggiarsi al loro server pagando un canone annuale ( circa 40 euro)

si installa su barra DIN e ha quindi bisogno di spazio libero

 

OWL INTUITION

Per risparmiare, avendo disponibile una rete cablata con connessione internet, la OWL fa prodotti  interessanti che si appoggiano a server on-line ma, almeno per ora,  non prevede il canone di abbonamento al servizio. La costruzione è in linea con il prezzo, il sistema Intuition Large (trifase) costa circa 180,00 euro iva compresa. I dati si possono vedere solo disponendo di un collegamento ad internet, da Pc si ha un controllo completo mentre le app sono al momento un po’ povere di informazioni.

 

______________________________________________________________

 

I prodotti sopra indicati (e altri di cui non ho parlato), li ho provati personalmente nella mia abitazione e mi sono piaciuti, li trovate in vendita anche nel mio ecommerce www.newsystem-shop.it dove offro solo prodotti selezionati cercando di garantire anche il miglior prezzo possibile. Esistono poi prodotti per situazioni più impegnative, sono apparecchi molto professionali della Electrex o altre marche che però hanno bisogno di essere installati e configurati da personale preparato e i costi salgono notevolmente.

 

Credo di aver fatto una panoramica abbastanza ampia ma, dato che questo settore è in continuo sviluppo, sicuramente esistono anche prodotti che non ho menzionato perché non conosco o non ho ancora provato. Appena avrò tempo cercherò di fare una scheda per ogni prodotto elencato in modo da permettervi meglio di capire pregi e difetti delle varie soluzioni.

Ciao a tutti.

Luca Angioi

Condividi post

Repost 0
Published by newsystem-online - in RISPARMIO ENERGETICO
scrivi un commento

commenti

max 03/29/2016 11:19

buongiorno,

volevo segnalare ContaConsumi, una nuova app che permette di registrare i consumi elettrici di casa in tempo reale con il solo smartphone e il contatore elettrico di casa. Certo, non sostituisce apparecchiature più complesse e complete come quelle menzionate nell' articolo, ma è utile per stimare velocemente i consumi senza impazzire per i limiti operativi del contatore ... ecco il link

https://itunes.apple.com/us/app/contaconsumi/id1088779842?l=it&ls=1&mt=8

ciao ( e scusate per l' intrusione ! )

sergio 11/23/2015 00:56

Buona sera, ho notato che questi apparecchi utilizzano un wifi di 433 MHz. Ho a casa un antifurto wireless che utilizza proprio quella frequenza. E' possibile che installando un misuratore di corrente si possano generare dei falsi allarmi nell'antifurto? Esistono contatori di energia che lavorano su frequenze diverse?
Grazie,
Sergio

Paolo 06/19/2015 10:23

Buongiorno,
sono un privato e abito in una villetta singola, famiglia di due adulti e due ragazzi; elettrodomestici classici (lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice, uso saltuario, condizionatore, qs anno quasi mai usato). tutti di classe A e superiori; TV al plasma (Panasonic , recente, 2 anni); ho un consumo mensile di oltre 500 KWH (pago in media 100 - 1200 KWH a bimestre); a me sembra esagerato: come posso fare delle verifiche?

newsystem-online 06/20/2015 12:42

Buongiorno Paolo,
data la mia esperienza diretta ti consiglio di acquistare un monitor che misuri e visualizzi i consumi ma che abbia più canali utilizzabili. Il canale principale ti servirà per leggere i consumi generali e, mettendo il monitor dove tutti lo possono vedere spesso, potrai sensibilizzarli a risparmiare. Il secondo canale (ne puoi utilizzare almeno 9 aggiuntivi) lo puoi utilizzare per abbinarci una presa di corrente per controllare i singoli apparecchi a turno. Solo per fare un esempio, una lavatrice o lavastoviglie può dimezzare i consumi elettrici utilizzando il programma giusto. Il climatizzatore, quando non utilizzato, è meglio toglierli l'alimentazione elettrica perchè il consumo in standby può essere notevole. Questi sistemi di monitoraggio li trovi tranquillamente su internet, li vendo anch'io nel mio shop www.newsystem-shop.it .

newsystem-online 04/17/2015 15:21

Buongiorno Luigi,
apparecchi come Ecodhome MCEE USB o il Current Cost ENVIR di base effettuano 1 lettura. Entrambi però possono essere ampliati con pinze TA o altri trasmettitori per leggere fino a 10 singole utenze per l'Envir oppure 12 per l'MCEE USB. I dati raccolti possono poi essere elaborati a computer, in questo caso consiglio l'MCEE USB perché il software di base è più evoluto e poi i dati esportati sono più dettagliati. I software per l'Envir fino ad ora sono sempre stati realizzati da terze parti in modo non ottimale e solo adesso stanno uscendo con un software dedicato che però ad oggi è solo in versione beta.

Luigi 04/15/2015 12:37

Salve, sono molto interesato a monitorare il consumo delle macchine del mio piccolo laboratorio di falegnameria, per quantificare l'impatto ambientale/energetico del mio lavoro, e mi chiedevo se questi sistemi registrano la provenienza dei differenti consumi/utenze all'interno dello spazio monitorato o cumulano tutto in un unico conteggio? Mi interessa perchè vorrei registrare quali e quanto consumano le singole macchine presenti nel laboratorio. Grazie

Presentazione

  • : Blog di New System S.r.l.
  • Blog di New System S.r.l.
  • : Consigli per non prendere fregature, risparmio energetico, scelte etiche, uso intelligente delle risorse energetiche, riduzione degli sprechi, novità.
  • Contatti

Profilo

  • newsystem-online
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto

Cerca