Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 gennaio 2012 1 16 /01 /gennaio /2012 09:40

12) UN RADIATORE CROMATO…

a) Scalda quanto un radiatore verniciato.

b) Scalda di più di uno bianco.

c) Scalda molto meno di uno bianco.

Questa è la domanda che mi piace di più tra tutte quelle che ho proposto per il mio “Primo Quiz sul Risparmio Energetico” anche perché il trasferimento di calore, sono anche operatore termografico qualificato di 1° livello, è una materia ed un mondo che mi affascina.

La risposta non è così ovvia come può sembrare e merita un minimo di spiegazione. Il calore può essere trasmesso in 3 modi differenti:

-          Convezione:(movimento dell’aria); La convezione è un tipo di trasporto causato da un gradiente di pressione e dalla forza di gravità, assente nei solidi e trascurabile per i fluidi molto viscosi, caratterizzato da moti di circolazione interni al fluido o gas. Nel caso in cui il moto convettivo sia associato ad uno scambio termico, si parla di convezione termica che tra i 3 modi di condurre calore è quello più efficiente.

 

-          Conduzione:  (contatto); Conduzione termica: la conduzione del calore attraverso la materia.

-          Irraggiamento: Se ci poniamo di fronte ad una sorgente termica luminosa avvertiamo una sensazione di caldo; tale sensazione è dovuta da una parte alla convezione (in quanto il calore riscalda l'aria circostante) e in parte all'irraggiamento,  al contrario della conduzionee della convezione, l'irraggiamento non prevede contatto diretto tra gli scambiatori, e non necessita di un mezzo per propagarsi.
Quindi è un fenomeno che interessa ogni aggregato materiale, non importa se
solido, liquido o gassoso, e avviene anche nel vuoto. Questo è giustificato dal fatto che il trasferimento di calore per irraggiamento avviene sotto forma di onde elettromagnetiche e a temperature abbastanza elevate il contributo allo scambio termico per irraggiamento supera i contributi per conduzione e convezione. Corpi molto caldi arrivano ad emettere luce visibile, dapprima rossa (temperatura del cosiddetto calore rosso, circa 700 C°) poi sempre più bianca (temperatura del calore bianco, circa 1200 C°): man mano che la temperatura aumenta, la frequenza della luce emessa aumenta fino al bianco-azzurrino, per poi passare ai raggi ultravioletti, e ai raggi X nel caso di plasmi stellari a temperature dell'ordine di milioni di gradi. L’emissione e l’assorbimento dipendono dalla frequenza della radiazione, dalla natura del corpo e da alcune caratteristiche della sua superficie.

Sulla spiegazione dell’irraggiamento mi sono dilungato volutamente perché è quella che ci interessa in riferimento ai radiatori cromati, questi infatti mantengono inalterate le loro capacità di riscaldamento per Convezione Termica e Conduzione (lo scambio per conduzione è ovviamente trascurabile parlando di un radiatore) però la loro capacità di Irradiare Calore viene quasi azzerata dal bellissimo effetto cromato che ne ricopre la totalità della superficie.

 

A qualcuno di Voi forse è già capitato di comprare un bel radiatore cromato e poi avere la brutta sorpresa di iniziare a battere i denti dal freddo. Purtroppo anche molti venditori non sanno, o non dicono, di questo grave limite e vendono tuttora radiatori cromati senza avvisare il cliente che può perdere anche il 30-40% di rendimento rispetto allo stesso radiatore bianco o, verde o rosso o di qualunque altro colore desideriate (tanto l’irraggiamento termico per fortuna è daltonico). Il problema come detto è la finitura superficiale e non il materiale e per non buttare via il radiatore che ormai avete comprato, e pagato,  ma  vi siete accorti che non riesce a scaldare la stanza, vi basterebbe ricoprire la cromatura con un bel strato di vernice e tutto si risolve per magia. 

 

Attenti quindi a non prendere una fregatura!

 

Pochi costruttori di radiatori forniscono la scheda tecnica diversificata tra radiatore cromato oppure verniciato, se proprio volete il modello cromato almeno chiedete consiglio a chi è in grado di calcolare quanto caldo serve per la Vostra stanza e potrà garantirvi almeno di non battere i denti dal freddo.

Quindi:

12) UN RADIATORE CROMATO…

c) Scalda molto meno di uno bianco.

Ciao a tutti.

Luca Angioi, NEW SYSTEM srl Bibione VE

www.newsystem-online.it

Condividi post

Repost 0

commenti

Presentazione

  • : Blog di New System S.r.l.
  • Blog di New System S.r.l.
  • : Consigli per non prendere fregature, risparmio energetico, scelte etiche, uso intelligente delle risorse energetiche, riduzione degli sprechi, novità.
  • Contatti

Profilo

  • newsystem-online
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia:  https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia: https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/

Cerca