Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
20 ottobre 2012 6 20 /10 /ottobre /2012 12:38
9) UNA STUFA A PELLET PUO’ SCALDARE I RADIATORI…
a) Solo se l’aria calda arriva in quella stanza.
b) Si, se la stufa è stata progettata per scaldarli.
c) No, perché ci vorrebbe una stufa per ogni radiatore. 
   
E' molto diffuso acquistare stufe a pellets per riscaldare la casa in quanto si è molto attirati dal basso costo di acquisto e dalla possibilità di risparmiare molti soldi sul costo di combustibile. Purtroppo molti acquirenti, non avendo esperienza, si fidano dei venditori da supermercato e dopo pochi giorni dall'aver installato la loro bella stufa si trovano a fare i conti con un confort inadeguato e risultati spesso sotto le aspettative. E' bene precisare che anche la più piccola stufa a pellets che possiamo comprare ha comunque una potenza nominale di almeno 5 kW. non installate mai una stufa normale in corridoio ! è come pensare di mettere un radiatore in corridoio e illudersi che questo scaldi adeguatamente tutte le stanze attorno. Le stufe normali vanno sempre e solo installate nella stanza più grande che avete a disposizione, ok risparmiare ma anche il comfort vuole la sua parte, portare una stanza a 30° per avere le altre a 18° non è comfort!  Per darvi un termine di paragone, una stufetta elettrica per riscaldare il bagno se usata alla massima potenza sviluppa 2 kW, la più piccola stufa a pellets scalda almeno il doppio.
 
 snap stufa idro
Spesso mi capita di vedere stufe installate in corridoi o stanze molto piccole e in queste condizioni una stufa non può certo funzionare in modo corretto, inoltre avrete sicuramente grosse differenze di temperatura tra il luogo dove avete deciso di installare la stufa e le altre stanze, e il comfort lo dimenticate per sempre.    
     
Ricordate quindi, prima di acquistare una stufa, valutate bene dove la potrete installare e non confinatela in un corridoio perchè credo che nessuna persona intelligente installerebbe un radiatore da 5 kw in corridoio sperando di avere un bel calduccio anche nelle camere! In casi come questo abbiate almeno il buon cuore di scegliere i modelli con i condotti dell'aria canalizzabili. A meno che non abitiate in un monolocale o un bel open-space, la scelta migliore ( anche se tecnicamente ed economicamente più impegnativa) è installare un modello "Idro". Per utilizzare termini semplici, i modelli Idro si definiscono così perchè al loro interno hanno uno scambiatore di calore ( oltre a pompa, valvole, ecc) per produrre acqua calda che può essere usata anche per docce, ecc. . Il vantaggio evidente è che il calore prodotto dalla stufa lo posso sfruttare in tutti i radiatori presenti nell'abitazione mantenendo un comfort elevato e risparmiando effetivamente nei consumi.
 snap-TABELLA_COSTI.jpg
Nel grafico che vedete sopra, reperibile facilmente su internet e che ritengo molto attendibile, si può vedere che rispetto ad una caldaia Metano il costo del combustibile è nettamente inferiore, se poi avete una caldaia a Gasolio o Gpl la differenza diventa esorbitante. Il costo indicato nel grafico è riferito ad una caldaia a pellet che può arrivare anche a 10.000 euro di costo installata. Le caldaie a pellets hanno il vantaggio di avere serbatoi più grandi e possono anche essere abbinate a silos in grado di garantire autonomie elevate, le manutenzioni sono meno frequenti ed aumenta l'affidabilità e la durata nel tempo, i modelli più evoluti hanno inoltre un controllo elettronico tramite sonda lambda che riduce al minimo le ceneri ottimizzando continuamente la combustione con risultati veramente ottimi.
 
Una stufa-idro è molto più economica e installata può costare circa 4000/6000 euro, il prezzo può variare a seconda della potenza o qualità della stufa-idro scelta, delle difficoltà di installazione sia a livello impiantistico che della complessità della canna fumaria.
Ricordate pèrò che le stufe se siete pigri o avete poco tempo possono non essere la soluzione giusta per Voi. Usando la stufa 8/10 ore al giorno vi troverete probabilmente a dover svuotare il cassetto delle ceneri tutti i giorni, caricare il pellets tutti i giorni, pulire il braciere con l'aspiratore ogni 2-3 giorni, pulire il vetro e i condotti fumo ogni 2-3 giorni ( una caldaia a pellets può avere la pulizia automatica del braciere e dei condotti fumo e quindi vi basterà caricarla e svuotare il cassetto ceneri una volta a settimana) e tutti gli anni chiamerete lo spazzacamino. Vi consiglio inoltre di non comprare questi prodotti nei supermercati perchè prima dell'acquisto dovete chiedere un sopralluogo ad un tecnico competente per capire come e se è installabile la stufa-idro che vorreste comprare.
   
Le stufe a pellets, come le caldaie a pellets, sono detraibili al 55% solo in caso di "sostituzione di una precedente caldaia", se installate il vostro bel prodotto a pellets senza rimuovere la caldaia non potete detrarre il 55% ( a meno che non troviate qualche professionista poco serio che certifichi il contrario). Potete sempre e comunque usufruire del 50% in 10 anni (il 50% sostituisce il 36% e attualmente rimarrà in vigore fino a giugno 2013), nessun costo aggiuntivo e non serve neppure rivolgersi a un professionista per la certificazione. Per il 50% dovete solo ricordarvi di pagare con bonifico bancario chiedendo il modello predisposto ( attenti a non usare i modelli normali !!!) e poi ricordarvi di consegnare al vostro commercialista la fattura quando dovete presentare la vostra dichiarazione sui redditi insieme ai dati catastali dell'immobile dove l'avete installata. Non serve essere i proprietari per portare in detrazione la spesa.
 
Quindi:
9) UNA STUFA A PELLET PUO’ SCALDARE I RADIATORI…
Ciao a tutti e se avete domande sarò lieto di risponderVi.
     
Luca Angioi, NEW SYSTEM srl Bibione VE
 
b) Si, se la stufa è stata progettata per scaldarli.
     

Condividi post

Repost 0
Published by newsystem-online - in PELLET e BIOMASSE
scrivi un commento

commenti

Niko 12/29/2016 23:26

Buonasera un mio cliente ha problema con una idrostufa si sono rotte le tubazioni essendo vecchie . In attesa può usare la idrostufa solo a stufa dato che deve ripristinare impianto aspettando anno nuovo .
Ps idrostufa è una del Zotto con ventilazione
Grazie e buona sera

Antonietta 11/05/2016 15:30

Buonasera, ho intenzione di acquistare stufa a pellet idro di 20 kw in più ho ovviamente già caldaia a gas metano per l'acqua calda, c'è chi dice sia obbligatorio uno scambiatore la mia domanda è: è vero? o posso utilizzare una soluzione alternativa ma molto meno onerosa? Grazie in anticipo per la risposta.

donatella 10/11/2016 00:21

ciao ho bisogno di riscaldare una sala molto grande 12X14 dove faccio scuola di ballo ma e' senza coibentazione....ho provato a farmi fare un preventivo per delle pompe di calore ma il prezzo e proibitivo.....quindi cosa mi consigliate il pelletes ? vi prego aiutatemi ......

newsystem-online 10/11/2016 12:19

Buongiorno Donatella, scaldare una sala da ballo di quelle dimensioni è sicuramente impegnativo in termini economici e di potenza anche perchè va considerato l'uso che presumo sia a ore e come scrive anche la mancanza d'isolamento. Le pompe di calore hanno senso se vuole anche raffrescare gli ambienti nel periodo estivo altrimenti sono sicuramente meglio degli aerotermi a gas. Il pellet può essere una soluzione semplice ed economica, da tenere presente l'ingombro a terra e la manutenzione (pulizia e carico combustibile ) che sarà frequente. Chieda altri preventivi in zona, è sempre meglio un sopralluogo per valutare bene cosa conviene fare. Se vuole può cercare un installatore qualificato attraverso il sito dell'associazione QUALITIS www.qualitis.it .

nicolo1968 08/02/2016 18:26

intendevo semplicemente chiedere se è più efficiente una stufa a pellet o il teleriscaldamento, chiedo questo perchè sono indeciso se prendere una stufa oppure metterci il teleriscaldameto

newsystem-online 08/03/2016 09:05

Buongiorno, se nella tua zona hai possibilità di collegarti al teleriscaldamento informati dei costi di trasformazione da impianto autonomo a teleriscaldamento e dei costi di gestione e dei costi del riscaldamento al kW, poi fare un conteggio di quale sia la soluzione migliore è semplice.

nicolo1968 07/28/2016 09:17

Bel articolo molto interessante, volevo chiedere una cosa : ma la stufa a pellet riscalda di più del riscaldamento normale o del riscaldamento con pietre radianti??

newsystem-online 08/02/2016 17:00

Buongiorno Nicolo, la tua domanda non mi è ben chiara. Le stufe a pellet scaldano in base alla loro potenza nominale così come tutti gli altri generatori di riscaldamento (qualunque sia il combustibile utilizzato), quello che cambia può essere il rendimento di combustione e la distribuzione del calore nei vari locali e quindi va analizzato ogni singolo caso e può differire a seconda del sistema utilizzato.

Presentazione

  • : Blog di New System S.r.l.
  • Blog di New System S.r.l.
  • : Consigli per non prendere fregature, risparmio energetico, scelte etiche, uso intelligente delle risorse energetiche, riduzione degli sprechi, novità.
  • Contatti

Profilo

  • newsystem-online
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia:  https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/
  • Nato nel 1974, ho sempre vissuto a Bibione. Da oltre 20 anni lavoro nell'azienda di famiglia che si è evoluta nel tempo diventando un punto di riferimento per chi vuole impianti di qualità e soluzioni tecnologiche di alto livello. Hobby? Sci, Foto. Ho scritto un articolo per ProntoPro su come negli ultimi anni l'efficienza energetica sia nettamente migliorata grazie alla nuova tecnologia: https://www.prontopro.it/blog/come-la-tecnologia-ha-migliorato-il-risparmio-energetico/

Cerca